giovedì, Maggio 30, 2024

Scrivi un articolo

Come pulire i pennelli da trucco

I pennelli da trucco sono strumenti indispensabili per realizzare un make-up perfetto e senza imprecisioni. Esistono moltissimi tipi di pennelli da trucco, dai più piccoli e sottili, ideali per applicare il rossetto, ai più grandi e tondeggianti per la cipria e la terra.

Imparare ad utilizzare i pennelli nel modo corretto è tanto importante quanto imparare a pulirli, poiché rappresentano uno dei principali veicoli di diffusione di germi e batteri sulla pelle del viso.

In commercio esistono principalmente due tipologie di pennelli da trucco:

  • quelli con setole naturali, generalmente di derivazione animale,
  • e quelli con setole sintetiche, realizzate principalmente in nylon.

Prima di procedere con la pulizia dei pennelli, è bene comprendere il materiale con cui sono realizzate le loro setole per non danneggiarle e pulirle al meglio.

Se sei alla ricerca di consigli su come pulire i tuoi pennelli da trucco, continua a leggere l’articolo!

QUANDO PULIRE I PENNELLI DA TRUCCO?

In generale, la pulizia dei pennelli dovrebbe essere eseguita almeno una volta a settimana. Ovviamente, tutto dipende dall’uso che ne viene fatto e dalla tipologia di pennello.

I pennelli per il viso, se usati tutti i giorni, andrebbero puliti ogni settimana per evitare che il sebo rilasciato dalla pelle e catturato dalle setole si depositi nuovamente sul viso o ostruisca le setole.

Per quanto riguarda i pennelli per stendere o sfumare gli ombretti e per applicare il rossetto, il consiglio è quello di pulirli ogni dieci giorni o due settimane al massimo.

PERCHÉ È IMPORTANTE PULIRE I PENNELLI DA TRUCCO?

Truccarsi con pennelli puliti ed igienizzati è fondamentale per prevenire disturbi dermatologici. Tra le setole dei pennelli da trucco infatti è facile che si nascondano microrganismi che potrebbero creare fastidi alla cute.

Pulire i pennelli inoltre permette di eliminare le impurità e il sebo prodotti dalla pelle che si depositano tra le setole. I pennelli da trucco del resto sono studiati e realizzati per trattenere il prodotto cosmetico liquido o in polvere.

Oltre a motivi igienici, pulire i pennelli da trucco frequentemente aiuta a mantenerli in buone condizioni, prolungando così la loro durata. Se il pennello è ostruito dai residui di trucco vecchio riuscirà con più difficoltà ad assorbire e trattenere il nuovo prodotto. In aggiunta, le setole del pennello si irrigidiscono facilmente se non vengono pulite dal trucco, diventando meno flessibili e rendendo così più complicata l’applicazione del nuovo prodotto, soprattutto se liquido.

Rimuovere il trucco vecchio inoltre permette di evitare che i colori diversi dei prodotti si mescolino tra di loro.

Anche i pennelli da trucco appena acquistati andrebbero puliti prima di utilizzarli, poiché tra le setole potrebbe essersi depositata della polvere che potrebbe creare problemi alla pelle.

come pulire i pennelli da trucco arte del pulire

COME PULIRE I PENNELLI CON SETOLE NATURALI

Se vuoi pulire i tuoi pennelli con setole naturali, ti basterà utilizzare dello shampoo e acqua tiepida. Inumidisci le setole sporche con dell’acqua tiepida e aggiungi in seguito qualche goccia di shampoo delicato. Massaggia delicatamente lo shampoo tra le setole e infine risciacqua. Una volta pulito, disponi il tuo pennello in posizione orizzontale su un panno o della velina e lascia asciugare all’aria aperta.

Ricordati di non tenere mai per troppo tempo il pennello sotto il getto di acqua corrente poiché l’acqua e lo shampoo potrebbero rimuovere la colla che mantiene le setole al manico.

COME PULIRE LE SETOLE SINTETICHE

Per pulire le setole sintetiche, per prima cosa inumidiscile con dell’acqua tiepida. Successivamente, aiutandoti con un dischetto, massaggiale con qualche goccia di shampoo delicato, seguendo movimenti circolari. Una volta insaponate, risciacqua le setole e falle asciugare completamente prima di riporle nel beauty case.

come pulire i pennelli da trucco arte del pulire 1

Ricordati di usare sempre acqua tiepida o a temperatura ambiente e mai acqua calda, in quanto il calore potrebbe far scollare le setole.

Per pulire i tuoi pennelli evita di utilizzare il balsamo poiché potrebbe danneggiare le setole, rendendole troppo lisce e non più in grado di catturare il trucco.

PULIRE I PENNELLI CON L’ACETO

L’aceto è un valido alleato nelle pulizie domestiche e può essere d’aiuto anche nella pulizia dei pennelli da trucco. In questo caso ti basterà inumidire le setole con dell’acqua tiepida e applicare su di esse una soluzione di acqua e aceto. L’aceto ti permetterà di pulire in modo approfondito le setole. Non preoccuparti per l’odore, esso infatti evaporerà del tutto durante la fase di asciugatura.

COME PULIRE I PENNELLI QUANDO NON SEI A CASA

Pulire i pennelli quando non si è a casa potrebbe essere complesso, soprattutto se non si ha la possibilità di sciacquare le setole sotto l’acqua corrente. In questo caso è possibile utilizzare delle salviettine struccanti per rimuovere il trucco vecchio. Ti basterà passare la salviettina tra le setole del pennello da pulire e lasciarle asciugare prima di riporlo nel tuo beauty case.

Un prodotto molto utile che può essere applicato quando ci si trova in viaggio è il detergente per pennelli senza risciacquo. In commercio ne esistono di diversi tipi e di diversi formati. Indipendentemente dalla tipologia che si sceglie, sarà sufficiente spruzzare il detergente sulle setole e rimuovere lo sporco tramite una velina. In questo modo potrai pulire i tuoi pennelli da trucco senza aver bisogno dell’acqua.

COME ASCIUGARE I PENNELLI

Oltre al lavaggio, anche la fase di asciugatura dei pennelli è importante per prolungare la loro durata.

La modalità più corretta per far asciugare i pennelli consiste nel disporli in posizione orizzontale su una velina o un panno morbido, all’aria aperta. Far asciugare i pennelli al chiuso in un cassetto o ricoperti da un asciugamano è sconsigliato poiché l’umidità in eccesso potrebbe favorire la formazione di muffa e batteri. Ricordati inoltre di non posizionarli mai sotto i raggi del sole in quanto il calore in eccesso potrebbe far sciogliere la colla che tiene le setole.

Un altro errore da non commettere è far asciugare il pennello in posizione verticale, con le setole rivolte verso l’altro. Le setole umide infatti potrebbero bagnare la zona del pennello dove è presente la colla che mantiene le setole al manico, facendola sciogliere.

Pulire i pennelli è il primo passo per prendersi cura della propria pelle. Il processo di pulizia non è particolarmente impegnativo né faticoso, ma è essenziale per mantenerli puliti ed igienizzati e per evitare problemi dermatologici.

VUOI UNA PULIZIA PROFESSIONALE?

Ecco i tre “must have” da avere sempre con te per dei pennelli perfettamente puliti, pronti ad essere usati di nuovo.

Vuoi Modificare? Effettua il Login o Registrati!

Categorie